Home » Attualità » Andrea Comand, un grande uomo che ha lasciato l’azienda ai suoi dipendenti

Andrea Comand, un grande uomo che ha lasciato l’azienda ai suoi dipendenti

 

Mi sono detta che andava fatto conoscere a più persone possibile Andrea Comand...

 

Oggi apprendo dall'Ansa: "Un imprenditore friulano, Andrea Comand, 39 anni, di Mortegliano (Udine) morto in luglio per un tumore, ha disposto di lasciare ai cinque dipendenti l'officina di sua proprietà, da lui avviata nel 2011. L'azienda ha riaperto oggi, secondo il desiderio di Comand, con quelli che sono stati i suoi più stretti collaboratori. Nel corso dell'ultimo mese i dipendenti hanno acquisito le quote donate da Comand e l'intera proprietà dell'attività, che era chiusa da Ferragosto".

Era il 18 luglio: "La comunità di Mortegliano è a lutto per la morte di Andrea Comand, giovane artigiano friulano, un lavoratore competente, disponibile, sportivo instancabile, una persona buona e leale». Era appassionato di moto, bici e di escursioni in montagna, aveva affrontato con coraggio la malattia, aveva un'officina, la Garage srl, sulla strada regionale 353 per Pozzuolo. Meccanico fin dagli studi al Ceconi di Udine, dopo aver lavorato alle dipendenze di varie ditte, si era messo in proprio a Castions di Strada, infine con un socio all’officina di via Buiatti, dove c’è sempre la coda per le riparazioni. Andrea Comand abitava con la madre Rosina, originaria di Flambro e che era vedova da tempo. Il giovane artigiano lascia nel dolore profondo pure il fratello Valentino, residente a Mortegliano e autista alla Saf, la sorella Federica di Savorgnano al Torre, infermiera all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, e i parenti.

Hanno detto i suoi dipendenti: "Come sempre ci ha spiazzati con i suoi gesti istintivi, diretti, concreti impegnativi ma fatti sempre con il cuore. Ci ha insegnato a camminare da soli perché non era una persona gelosa del suo sapere, ma orgogliosa di far crescere le persone che aveva scelto alle sue dipendenze. Lui non lo sa ma ci ha fatto anche un' altra sorpresa che è quella di essere stati 'adottati' dalla sua splendida famiglia che ringraziamo tantissimo".

Sembra che siano oltre 240 mila le persone mandate a casa dopo una diagnosi di tumore, malati e licenziati: con il cancro si perde il lavoro e spesso purtroppo la vita. Ecco mi sono detta che a questa notizia si può rispondere solo con un esempio, Andrea Comand, che rimane grande grande grande.

Doriana Goracci

https://www.agoravox.it/Andrea-Comand-un-grande-uomo-che.html

05/09/2017