Home » Diritti e laicità » Donne e lavoro, in 20 anni nulla è cambiato (o quasi)

Donne e lavoro, in 20 anni nulla è cambiato (o quasi)

 

Donne e uomini, la parità sul lavoro è una chimera. Secondo l’International Labour Organization (Ilo), l’agenzia delle Nazioni Unite che vanta 186 Stati membri, le differenze nell’occupazione tra i due sessi sono diminuite soltanto dello 0,6% negli ultimi 20 anni. Ma c’è di più: nei Paesi in cui le donne entrano più facilmente nel mondo del lavoro, la qualità dell’impiego lascia ancora a desiderare e “rimane un motivo di preoccupazione” sottolinea l’Ilo. (nella foto donne americane al lavoro negli anni ’20, l’immagine è in mostra nella biblioteca del Congresso Usa)

“Le donne devono ancora superare enormi ostacoli per trovare un lavoro decente – ha detto il capo dell’Ilo Guy Ryder durante la presentazione del rapporto – dal 1995 ad oggi ci sono stati progressi solo marginali” 

Il rapporto prende in considerazioni i dati di 178 Paesi, in media la il tasso di occupazione femminile è più basso di quello maschile del 25,5%, soltanto lo 0,6% in meno di 20 anni fa.

In molte aree del mondo le donne rimangono disoccupate, il lavoro svolto a casa resta non retribuito e a carico del genere femminile anche se il divario si è ridotto.  Nel complesso gli uomini lavorano meno ore al giorno delle loro partner perché su quest’ultime pesa anche il menage familiare.

“Il progresso su questi temi è stato molto lento e limitaro a poche regioni del mondo” spiegano gli autori del rapporto.

Secondo una ricerca svolta dall’americana Grant Thornton la presenza delle donne nei ruoi di maggior responsabilità è aumentata del 3% negli ultimi 5 anni per arrivare al 24% del totale. Di questo passo ci vorrà più di un secolo per colmare il gender gap e non basterà certo una rigida politica di quote.

E’ la Russia il Paese con la maggior percentuale di lavoratrici in posti di responsabilità, seguita dalle Filippine e dalla Lituania. In fondo alla classifica il Giappone con il 7% di presenza femminile nei gruppi dirigenti.

 

http://lepersoneeladignita.corriere.it/2016/03/08/donne-e-lavoro-in-20-anni-nulla-e-cambiato-o-quasi/

09/03/2016