Home » Attualità » IL COMPAGNO BERGOGLIO

IL COMPAGNO BERGOGLIO

      

 

 

- IL LIBRO “THE POLITICAL POPE” SVELA LA MENTORE COMUNISTA DEL PAPA: SI TRATTA DELLA PARAGUAIANA ESTHER BALLESTRINO DE CAREAGA - LA DONNA LEGGEVA LIBRI SUL MARXISMO E POI LI PASSAVA AL GIOVANE BERGOGLIO: “LEGGERE QUESTI TESTI MI HA AIUTATO A REALIZZARE QUESTIONI SOCIALI CHE POI AVREI RITROVATO NELLA DOTTRINA CATTOLICA”

 

Estratto dal libro di George Neumayr “The Political Pope: How Pope Francis Is Delighting the Liberal Left and Abandoning Conservatives” pubblicato da  www.spectator.org

 

papa francesco papa francesco

Dopo che Papa Francesco all’inizio del suo pontificato declinò il capitalismo come una “trickle down economy” (cosiddetta economia della goccia), una frase polemica coniata dalla sinistra durante i primi anni di Reagan, Rush Limbaugh ha commentato: “Questa frase venuta fuori dalla bocca del Papa è puro marxismo”. Michael Savage l’ha addirittura chiamato il Papa di Lenin. Ma Francesco prende evidentemente questi frasi come complimenti: “Ho incontrato tanti marxisti nella mia vita ed erano brave persone perciò non mi sento offeso”, ha detto il Pontefice alla stampa.

george neumayr the political pope george neumayr the political pope

 

Bergoglio, d’altra parte, è cresciuto in un’Argentina socialista che gli ha lasciato senz’altro un segno. Ha anche raccontato ai giornalisti Javier Camara e Sebastian Pfaffen di aver letto da giovane tanti libri sul comunismo che gli dava il suo datore di lavoro e che ci sono stati periodi in cui aspettava con ansia l’uscita del giornale La Vanguardia che non era venduto insieme agli altri quotidiani ma che era diffuso dai militanti socialisti.

 

Il “capo” a cui Papa Francesco fa riferimento è Esther Ballestrino de Careaga che descrive non solo come una fervente paraguaiana comunista ma anche una delle sue grandi mentori. “Lei spesso leggeva libri rossi e poi li passava a me così come testi sui principi di un’America Latina comunista. Leggere queste dottrine mi ha aiutato a realizzare questioni sociali che poi avrei ritrovato nella dottrina cattolica. Da Vescovo di Buenos Aires mise in salvo volumi di letteratura marxista della sua famiglia dalle autorità che volevano requisirle. Bergoglio fece anche contrabbando di libri comunisti incluso il Capitale di Marx.

francesco versione marxista francesco versione marxista

 

“La Ballestrino è poi scomparsa tragicamente nelle mani delle forze armate di sicurezza nel 1977”, ha riferito il corrispondente del Vaticano John Allen. “Circa trent’anni dopo, quando i suoi resti sono stati ritrovati e identificati, Bergoglio diede il permesso affinché venisse sepolta nel giardino della chiesa di Santa Cruz a Buenos Aires.

 

il papa riceve la croce falce e martello il papa riceve la croce falce e martello

Tutti questi dettagli del passato lasciano intendere da dove vengono gli influssi ideologici del Papa. “I comunisti hanno rubato la nostra bandiera”, ha detto il Pontefice nel 2014, “la bandiera dei popoli”. Nei primi anni del Ventesimo secolo, momento in cui il marxismo si stava espandendo nel mondo, Papa Pio XI dichiarò la seguente teoria: “Nessuno può essere allo stesso tempo un buon cattolico e un buon socialista”. A sentire parlare oggi Papa Francesco sembrerebbe che nessuno possa essere allo stesso tempo un buon cattolico e un oppositore del socialismo.

 

esther ballestrino de careaga esther ballestrino de careaga

“L’ineguaglianza è la radice del male”, scrisse Bergoglio su Twitter nel 2014. Ci si sarebbe aspettati Marx a pronunciare una frase del genere e nessun altro predecessore di Francesco avrebbe mai pronunciato frasi del genere. Secondo la dottrina cattolica, il male del mondo viene da Satana.

 

Se la scrittrice satirica, Eveline Waught, fosse stata viva ancora oggi, avrebbe mai immaginato la scena di Papa Francesco che riceve dalle mani di un despota del Latino America una croce a forma di falce e martello come è successo a luglio del 2015 in Bolivia? Questo il curioso regalo del presidente comunista Evo Morales al Pontefice.

 

dettaglio della croce dettaglio della croce

Il presidente boliviano ha preso ispirazione per questo dono dal crocifisso disegnato dal prete Frate Luis Espinal che apparteneva all’Ordine dei Gesuiti (come Papa Francesco).  Papa Francesco ha accettato di buon grado questo regalo e ha raccontato alla stampa, sul volo che lo riportava a Roma, che non l’ha considerato come un’offesa. Morales ha detto “Sento che adesso ho un Papa. Non mi sono mai sentito così prima”.

 

morales e bergoglio morales e bergoglio karl marx karl marx evo morales evo morales

 http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/compagno-bergoglio-libro-the-political-pope-svela-mentore-146945.htm

 

03/05/2017