Home » Attualità » TRANS INDIA - LE “HIJRAS” SONO ERMAFRODITI DI NASCITA O MASCHI “CROSS DRESSER”.

TRANS INDIA - LE “HIJRAS” SONO ERMAFRODITI DI NASCITA O MASCHI “CROSS DRESSER”.

      

NEL KAMA SUTRA SONO TEMUTE E RIVERITE COME ENTITÀ POTENTI CHE VIVONO FRA DUE GENERI. DEFINITE “DEVIATE”, OGGI VENGONO TRATTATE PIÙ COME ANIMALI CHE COME PERSONE, VITTIME DI VIOLENZE SESSUALI

Le “hijras” sono parte della cultura asiatica da migliaia di anni. Sono state classificate come “criminali” nel 1897, con l’arrivo dei colonialisti, sono minoranza rifiutata dalla società in India, Bangladesh e Pakistan. La parola ha origine araba e significa “colui che lascia la propria tribù”...

 

 

ritratto di sreesha ritratto di sreesha

 

Phoebe Jackson-Edwards per “Mail On Line

 

La fotografa Jill Peters nel 2007 incontrò un gruppo di “hijras” al mercato di Delhi e da lì nacque una serie di scatti, intitolata “Nirvana: The Third Gender of India”.

 

ritratto di muskan ritratto di muskan

Le “hijras” sono parte della cultura asiatica da migliaia di anni. Sono state classificate come “criminali” nel 1897, con l’arrivo dei colonialisti, sono minoranza rifiutata dalla società in India, Bangladesh e Pakistan. La parola ha origine araba e significa “colui che lascia la propria tribù”.

le hijras un tempo era semidivinita le hijras un tempo era semidivinita

 

Il “terzo genere” è messo ai margini ma in tempi antichi si riteneva che portasse fortuna. Le “hijras” sono ermafroditi di nascita o maschi “cross dresser”. Nel Kama Sutra sono temute e riverite come entità potenti che vivono fra due generi.

 

la trans sneha la trans sneha

Oggi non hanno accesso al sistema legale né a quello sanitario e scolastico. Non esistono organizzazioni private che bramino avere trans nella lista degli impiegati. Quindi queste persone sono condannate alla prostituzione o all’elemosina, oppure si sono indebitate per sottoporsi ad interventi chirurgici. Definite “deviate”, vengono trattate più come animali che come persone, sono vittime di violenze sessuali.

 

la trans sangita la trans sangita

L’anno scorso la Corte Suprema indiana ha riconosciuto “il terzo genre”, in un passo epocale, ma i diritti economici e politici non sono abbastanza, quando regna il pregiudizio e l’ignoranza. Nei ritratti di Jill Peters emerge grazia e bellezza, come se il percorso dei soggetti verso il Nirvana non fosse stato intaccato da secoli di intolleranza.

harsha hijra prostituta per bisogno harsha hijra prostituta per bisogno banu in sari banu in sari julie in sari julie in sari la hijra shreya la hijra shreya la hijra di nome debo la hijra di nome

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/trans-india-ldquo-hijras-rdquo-sono-ermafroditi-nascita-maschi-116550.htm

debo

04/09/2017